closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Ferrario e Arminio, viaggio tra i paesaggi d’Italia

Cinema. Arriva in sala «Nuovo cinema paralitico»: ma il lavoro firmato dai due non è un film, neppure un documentario, è altro ancora.

«Nuovo cinema paralitico» di Davide Ferrario

«Nuovo cinema paralitico» di Davide Ferrario

Forse solo Davide Ferrario poteva realizzare un progetto in cui lui non mette verbo, lasciando a Franco Arminio la dittatura della parola. Nuovo cinema paralitico, questo il titolo, del lavoro firmato dai due, non è un film, neppure un documentario, è altro ancora. I due hanno vagato per una grande quantità di località italiane lasciando che la macchina da presa, spesso fissa, riprendesse. Anche quando non accadeva nulla. Apparentemente. PRENDETE per esempio le persone che escono dalla chiesa presumibilmente dopo una funzione religiosa. Sono riprese a media distanza. Non si coglie quel che dicono. Semplicemente escono, chi da solo, chi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.