closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Fermo amministrativo per la Geo Barents. Cinque navi detenute mentre in mare si muore

Mediterraneo. La nave di Medici senza frontiere, nuovissima e attrezzatissima, accusata di aver salvato troppe persone

La Geo Barents nel porto di Augusta

La Geo Barents nel porto di Augusta

Gli ispettori della Guardia costiera ci hanno messo 15 ore, dalle 9 di mattina alla mezzanotte di venerdì, per trovare motivi sufficienti a porre in stato di fermo amministrativo la Geo Barents. La nave di Medici Senza Frontiere, nuovissima e attrezzatissima, è da ieri bloccata nel porto di Augusta. Le sono state contestate 22 irregolarità di cui 10 legittimano la detenzione. Alla base la stessa logica utilizzata da maggio 2020: i naufraghi sono da considerare passeggeri e quindi le procedure di emergenza devono includerli. «L’ispezione ha fatto emergere che i mezzi di salvataggio presenti a bordo, certificati dallo Stato di bandiera,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.