closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Ferite di guerra in Congo

Seconda puntata del longform multimediale in tre capitoli sui rapporti tra diritti umani violati Repubblica democratica del Congo e i limiti della Direttiva europea che regolamenta l’importazione dei minerali provenienti da zone di conflitto. Le violenze contro le donne e i minori nel Nord e Sud Kivu sono un’emergenza nell’emergenza. In un ospedale di Bukavu c’è chi prova a curare almeno i danni fisici, con la chirurgia mininvasiva. «Continuerò con il dottor Mukwege a insegnare questa tecnica per aiutare sempre più persone - racconta al manifesto il professor Guy Bernard Cadière - però mi preoccupa l'impunità che c'è nel Paese: senza giustizia non ci sarà mai pace» 

Una donna stuprata da militari congolesi a Fizi, nel 2011, con il suo bambino rimasto ferito nel raid dell'esercito

Una donna stuprata da militari congolesi a Fizi, nel 2011, con il suo bambino rimasto ferito nel raid dell'esercito

  https://vimeo.com/650029011 «Non è normale che quando una donna esce di casa rischi la vita. Rischia di essere violentata e uccisa». Con queste parole Jean-Claude Ilunga, attivista congolese e presidente dell’associazione "Les amis du Congo solidarité" a Bruxelles definisce in maniera lapidaria la situazione socio-politica femminile nella Repubblica democratica del Congo. Ilunga ha lasciato il suo Paese 40 anni fa per emigrare a Bruxelles dove vive e lavora tutt'ora nell'associazione da lui stesso fondata che ha come obiettivo l'essere un punto di contatto primario per l’integrazione di immigrati e ponte tra le prime e seconde generazioni di congolesi in Belgio....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.