closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ferguson brucia

Dal Missouri a entrambe le coste. Esplode la rabbia nelle strade del sobborgo di St. Louis. Edifici alle fiamme, scuole chiuse. Ottanta arresti per i «riot». Proteste in tutti gli Usa dopo la sentenza che scagiona l’agente responsabile dell’omicidio di Michael Brown

Riot a Ferguson

Riot a Ferguson

Ferguson, Missouri, è stata messa a ferro e fuoco nei disordini proseguiti per tutta la notte dopo l’annuncio che l’agente Darren Wilson non è stato rinviato a giudizio per aver ucciso il diciottenne disarmato Michael Brown lo scorso agosto. Una decisione ampiamente prevista, come scontata è stata la rabbia esplosa nella martoriata località alla periferia di St. Louis. Annunciata anche la violenza della reazione della polizia che ha impiegato lacrimogeni e «proiettili non letali» per disperdere al folla. La situazione è rapidamente e prevedibilmente degenerata e per molte ore gruppi di manifestanti hanno attaccato e incendiato dozzine di negozi, concessionari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.