closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Fenomenologia della gioia in un paese cattolico

Icona gay. Ha sempre avuto un posto fisso nelle compilation delle sfilate dell'orgoglio e nel World Pride di Madrid del 2017 è stata acclamata come madrina. L'artista Francesco Vezzoli le ha tributato onori alla sua mostra presso la Fondazione Prada

Milleluci, 1974

Milleluci, 1974

«Raffaella Carrà ha contribuito a liberare il corpo delle donne, forse più di molte femministe» dichiarava nel 2017 Francesco Vezzoli in occasione dell’inaugurazione della mostra TV 70 alla Fondazione Prada di Milano. Una sezione – Fenomenologia di Raffaella Carrà-Milleluci – proponeva la visione di alcune puntate storiche del celebre programma tv intervallato da incontri sul fenomeno-Raffaella ispirati, ma con maggiore affetto, al famoso studio di Umberto Eco su Mike Bongiorno. Perché per Vezzoli Raffaella ha rappresentato un «cambiamento culturale in un momento in cui i politici non pensavano alla Rai come un luogo importante. La televisione la potevano fare le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.