closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Federico Francioni, attraverso la Rue Garibaldi

Intervista. Premiato al Torino Film Festival, un fratello e una sorella nella periferia di Parigi

«Un film fragile» scrive Federico Francioni del suo Rue Garibaldi che ha appena vinto nella sezione Doc\Italiana.Doc dell’ultimo Torino Film festival «a cui sono molto affezionato» anche se forse la fragilità di cui parla riguarda solo l’esile (ma agile) apparato produttivo costituito da lui solamente che ha girato, diretto, montato e sonorizzato in solitaria tutto il film con l’aiuto di Andrea Maguolo per la color correction , Riccardo Spagnol e Marco Falloni che lo hanno coadiuvato per l’audio. Una fragilità che non riguarda la consistenza cinematografica di questo toccante Kammerspiel 2.0, che invece è robusto come una vecchia quercia in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.