closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Fedeltà

In una parola. La rubrica settimanale di Alberto Leiss

Il dibattito acceso sull’eliminazione della fedeltà nella legge sulle unioni civili ha indignato Massimo Cacciari, che ha parlato di «discussioni tra ubriachi», e dell’importanza del valore simbolico dei riti e della fedeltà, per parlare della quale, però, avrebbe avuto «bisogno di 50 pagine». Probabilmente è giusto. Tuttavia non mi sono dispiaciute le non molte righe dell’amaca di Michele Serra sulla Repubblica di venerdì scorso: da un lato denuncia l’ossessione discriminatoria omofoba di parte del mondo cattolico e della destra politica, dall’altro rileva la possibile eterogenesi dei fini della scelta legislativa. Ci siamo improvvisamente accorti che la fedeltà è tuttora presente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.