closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Fed, esultanza «liberal» per il ritiro di Summers

Stati uniti. Janet Yellen, attuale vice di Ben Bernanke, è ora la favorita per la poltrona politicamente più importante del mondo: la guida della banca centrale americana

L'economiasta Janet Yellen

L'economiasta Janet Yellen

Il ritiro volontario di Larry Summers dalla candidatura a prossimo chairman della Fed equivale alle dimissioni preventive per il candidato considerato favorito e quello preferito da Obama per succedere a Ben Bernanke. La posizione di governatore della banca centrale degli Stati uniti può considerarsi la carica politica più influente del mondo e la notizia è giunta domenica come una doccia fredda. Sulla carta si tratta di una importante vittoria per la sinistra democratica e i numerosi raggruppamenti progressisti (fra cui MoveOn, Democracy For America e DailyKos) che avevano sollecitato il voto contro Summers nella commissione finanze che dovrà approvare il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi