closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«Fca ha corrotto Uaw», 30 milioni di multa

Il Verdetto. Il patteggiamento federale chiude il procedimento sul periodo 2009-2016. La procura: «Una delle più grandi violazioni della storia». Per un manager condanna a 4 anni

L'allora ad di Fca Sergio Marchionne

L'allora ad di Fca Sergio Marchionne

Ora la corruzione è accertata e accettata. Il patteggiamento è stato accettato da un giudice federale americano chw ha accolto l'accordo tra Fiat Chrysler Automobiles e l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto orientale del Michigan. Fca ha ammesso il versamento di tangenti per 3,5 milioni di dollari ad alcuni rappresentanti dello United Auto Workers, il più importante sindacato americano del settore automobilistico, in violazione delle leggi sul lavoro, fra il 2009 - anno dell’acquisizione di Crysler da parte di Fiat - e il 2016. Il giudice Paul Borman del distretto orientale del Michigan ha confermato sia l'entità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.