closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Fase 25

il governo necessario

Francesca Fini

25 intellettuali. 25 messaggi. 25 giorni per discuterli. 1 manifesto.

BIO

Francesca Fini è un’artista che si muove in quel territorio di confine dove le arti si ibridano, cercando di distillare una sintesi personale proprio nel linguaggio performativo e videoperformativo contemporaneo. Negli anni ha presentato il suo lavoro al Museo MACRO e MAXXI di Roma, al Guggenheim di Bilbao, al Schusev State Museum of Architecture di Mosca, alle Tese dell’Arsenale di Venezia, al Georgia Institute of Technology, a Palazzo Bembo a Venezia per la prima Biennale della Performance Art Week, e al Watermill Center di Bob Wilson a New York. Nel 2016 ha realizzato il film sperimentale Ofelia non annega (con Istituto Luce Cinecittà), inserito da Adriano Aprà tra i migliori film italiani degli ultimi 20 anni. L’ultimo suo lungometraggio indipendente, Hippopoetess, racconta, tra animazione sperimentale e performance art, la storia della poetessa americana Amy Lowell e affronta il tema dell’occultamento storico delle donne nell’arte e nella letteratura.

Dare voce al governo che non c’è.

Per trasformare l’emergenza Covid-19 e mettere in atto i cambiamenti di sistema necessari alla popolazione del pianeta

Dal 25 Aprile 2020 25 intellettuali, personaggi dell’arte, della cultura e della scienza si caleranno nei panni del Presidente del Consiglio, per pronunciare il discorso alla nazione di un Governo che non c’è, ma che è quello che invece servirebbe: il Governo Necessario.

testata il manifesto

in collaborazione con