closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Fare musica attraverso le immagini

Musica. Il rapporto di Franco Battiato con il cinema e le voci femminili: Alice, Milva e Giuni Russo

Una scena da Perduto Amor (2003)

Una scena da Perduto Amor (2003)

La passione per il cinema - porta Battiato a misurarsi con la regia: nel 2003 si sposta dal pentagramma alle immagini con Perduto amor, una sorta di un’autobiografia con diverse suggestioni, il bambino protagonista della prima parte del film Ettore Corvaja (Luca Vitrano) rappresenta la sua fanciullezza. Musikanten (2005) è quasi un «film dentro a un film»: come scrive Aldo Nove in un recente saggio sul cantautore siciliano (Sperling & Kupfner): «in cui due giovani autori stanno girando una trasmissione su figure particolari della ricerca scientifica e spirituale. Durante una seduta di ipnosi regressiva, il Maestro (Juri Camisasca) conduce la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi