closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Landini: «Renzi e Marchionne fanno spot perché sono in difficoltà»

Intervista a Maurizio Landini. Il segretario della Fiom che risponde al premier: «Attacca chi fa slogan in tv? Parla di se stesso, sono contento che finalmente faccia autocritica». «Investimenti e assunzioni a Melfi non sono figlie del Jobs act. Il modello Lamborghini è quello vincente: rispetta le condizioni di lavoro». «La coalizione sociale non vuole organizzare la sinistra».

Maurizio Landini in assemblea in una fabbrica

Maurizio Landini in assemblea in una fabbrica

«Per difendere il lavoro non si va ai talk show a fare grandi slogan ideologici, si creano fabbriche». Secondo lei Landini, il premier Renzi a chi si riferiva? Condivido questo rilievo autocritico del premier. Infatti sarebbe ora che smettesse di andare in tv a fare annunci senza contradittorio e che si mettesse a fare politica industriale, ché in Italia manca da 20 anni ed è all’origine dei milioni di licenziamenti e delle migliaia di chiusure di imprese. E dovrebbe anche smettere di attribuirsi il merito di altri: gli investimenti a Melfi Marchionne gli ha fatti prima del Jobs act e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.