closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Famiglie sul precipizio

A teatro. Roberto Rustioni da anni ha scelto la nuova drammaturgia mondiale, ora porta in scena un testo di Jordi Canovas, «Idiota» e uno di Daniel Veronese, «Donne che sognarono i cavalli»

una scena da Donne che sognarono i cavalli

una scena da Donne che sognarono i cavalli

Roberto Rustioni da anni ha scelto la nuova drammaturgia mondiale, offrendo ogni volta sorprese cospicue: da uno Spregelburd ancora non illuminato da Ronconi, fino al catalano Jordi Casanovas, il cui Idiota l’artista dirige e interpreta (ancora oggi e domani al’India di Roma). Solo come regista invece ha portato all’Angelo Mai Daniel Veronese, uno dei padri dell’esplosione teatrale di Buenos Aires . Oggi è soprattutto  autore di racconti teatrali, che come Donne che sognarono cavalli hanno il pregio seduttivo di parlare allo spettatore in modo, e di argomenti, a lui molto vicini, ma di cui sente il pericoloso affacciarsi sul precipizio....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.