closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Famiglia, il sinodo apre alle unioni civili

Vaticano . «Le unioni di fatto in cui si conviva con fedeltà e amore presentano elementi di santificazione e di verità», è stato detto durante la discussione della seconda congregazione generale. Il papa nero rafforza il concetto: «Può esserci più amore cristiano in un’unione canonicamente irregolare»

Entrano nel vivo i lavori della terza assemblea straordinaria del Sinodo dei vescovi sul tema della famiglia. Dopo la messa di apertura di domenica presieduta da papa Francesco e l’introduzione (Relatio ante disceptationem) del relatore generale, il cardinal Péter Erdo, arcivescovo di Budapest, il dibattito ha cominciato ad affrontare due dei nodi centrali del Sinodo, forse gli unici sui quali sarà possibile qualche riforma sostanziale: le questioni dei divorziati risposati e delle coppie di fatto. Il quadro generale non muta, ma nessuno poteva realisticamente aspettarsi il contrario. «La famiglia è nucleo fondamentale della società umana», «il matrimonio è e resta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.