closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Fallujah, sulle milizie sciite l’ombra di esecuzioni e pestaggi

Iraq/Siria. Dalle brutalità dell'Isis alle rappresaglie sciite: fonti locali parlano di torture e uccisioni di civili in fuga dalla città, il governo apre un'inchiesta. A Mosul 19 donne yazidi bruciate vive dagli islamisti

Il premier iracheno al-Abadi si nasconde dietro una cortina di ottimismo: la liberazione di Fallujah è imminente – ha detto lunedì – e lo Stato Islamico sarà sradicato dall’Iraq entro l’anno. Ma nel caos iracheno non esistono più “buoni” e “cattivi”, le categorie – agli occhi dei civili che le subiscono – si mescolano: da Fallujah la gente scappa dalla brutalità manichea islamista per finire in mano a gruppi di miliziani sciiti che giocano ai liberatori ma non sono altro che nuovi aguzzini. Le violenze, perpetrate dalle milizie sciite contro i sunniti in fuga dall’assedio, le documentano in questi giorni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.