closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Falcomatà vince, Battaglia accusa: «Manovre subdole»

Reggio Calabria. Primarie del Pd, la rabbia dello sconfitto

Giuseppe Falcomatà, vincitore delle primarie per il candidato sindaco di Reggio Calabria

Giuseppe Falcomatà, vincitore delle primarie per il candidato sindaco di Reggio Calabria

Vince il favorito, forse un predestinato. Peppe Falcomatà, 32 anni, figlio di Italo, il sindaco della “primavera reggina” degli anni ’90, si impone alle primarie e diventa il candidato sindaco di Reggio per la coalizione di centrosinistra. Mimmo Battaglia, figlio dell’altro sindaco Piero, democristiano, artefice dei moti dei “Boia chi molla” degli anni 70, sfiora l’impresa, ma il distacco finale tra i due è di circa duecento voti. Falcomatà si impone con 6.258 voti e ottiene il primo posto in quasi tutti i 15 seggi dove si sono svolte le consultazioni interne. Battaglia supera di poco le 6mila preferenze. Distaccati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi