closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Ex Ilva, il governo sulla strada minata della trattativa

Affonderia. Domani o martedì nuovo incontro con l’azienda. Conte proverà a riaprire la partita. L’ipotesi: 2.500 operai in cassa integrazione. Se Mittal accetterà il confronto l’inevitabile ritorno dello scudo penale metterà a rischio la maggioranza

Giuseppe Conte a Taranto

Giuseppe Conte a Taranto

«Non permetteremo ad ArcelorMittal di andarsene indisturbata». Parola di Luigi Di Maio e la cosa non è tanto rassicurante. Non perché il comportamento della multinazionale non sia stato effettivamente più che censurabile o perché il governo abbia torto nel meditare di far causa se la trattativa con i franco-indiani non si riaprirà. Solo perché la sparata demagogica rivela il vuoto di proposte e l’assenza di prospettive in cui fluttua la maggioranza. IL GOVERNO HA DECISO di istituire un «gabinetto di crisi» in servizio permanente attivo. In realtà la sola strada che sta provando a battere è quella della trattativa con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.