closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Editoriale

Evviva il talento!

Addio uguaglianza e solidarietà. Il verbo – ma l’abbiamo già sentita da Tony Blair e venti anni fa – dell’era renziana è tutto racchiuso nelle parole d’ordine: merito, qualità e talento.

In questi giorni la Guardia di Finanza e la Regione Toscana hanno scoperto davvero la truffa del secolo: più di 160mila bottiglie di Brunello di Montalcino contraffatto. Era solo vino comune etichettato diversamente e bollato con tutti i crismi del prestigioso vino.

Un megaffare del nuovo made in Italy fai da te. Certo, il merito è quello di una truffa e la qualità alla fine è stata più che scadente.

Ma che talento!

.

Crea il tuo account
Crea il tuo account

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.