closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Evo Morales: «Cittadinanza universale per tutti gli oppressi»

Intervista. Il presidente boliviano in Italia per ricevere il dottorato honoris causa

Evo Morales con la presidente della Camera Laura Boldrini

Evo Morales con la presidente della Camera Laura Boldrini

C'è nebbia, al mattino presto all'aeroporto militare di Ciampino. Per questo il presidente boliviano Evo Morales atterra in ritardo. E dovrà stringere i tempi dell'agenda, fitta di incontri. Sulla pista, lo attendono anche i vertici di Finmeccanica, per illustrargli i pregi di elicotteri e droni. Morales si guarda intorno. Prima di entrare in una carlinga abbraccia un volto amico. Il tempo di qualche foto, e poi via verso Roma. Al Senato, ha un incontro con il presidente Pietro Grasso. Alla camera, è ricevuto dalla presidente Laura Boldrini. Nel pomeriggio lo aspettano alla Sapienza, per conferirgli un dottorato honoris causa in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi