closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Europarlamento, un pacchetto di nomine

Europa. L'idea tedesca per equilibrare la grande coalizione

È risaputo: le norme si interpretano. E le vie dell’interpretazione sono infinite. All’indomani del voto, il futuro immediato dell’Unione europea dipende dal significato che verrà attribuito all’espressione: «Tenuto conto delle elezioni del Parlamento europeo». È la formula che si trova al principio del comma 7 dell’articolo 17 del Trattato Ue, che stabilisce le modalità attraverso cui il Consiglio europeo (il vertice dei capi di stato o governo) «propone al Parlamento europeo un candidato alla carica di presidente della Commissione». Un nome che i deputati devono approvare o respingere a maggioranza assoluta. Novità introdotta dal Trattato di Lisbona, in vigore dalla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi