closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Europa (e cura del simbolico)

In una parola. La rubrica settimanale di Alberto Leiss

Esiste una via per costruire un’Europa più vicina alle nostre vite, ai nostri bisogni e desideri, che non si esaurisca nel braccio di ferro – sinora peraltro perdente - sui bilanci pubblici e l’austerity? Tra «burocrati di Bruxelles», banche e Bce, conservatori e socialdemocratici, nazionalisti e razzisti? Più il tentativo di Tsipras, anch’esso prigioniero finora di un linguaggio economicistico? Un altro discorso viene tentato da donne e gruppi del femminismo italiano, sabato scorso a Roma, a partire dai materiali di Via Dogana, intitolata all’«Europa di Simone Weil», e di Leggendaria, che pubblica il dibattito sul documento Dei legami e dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.