closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Etiopia, Abiy Ahmed stravince le elezioni ma non la guerra

Il Partito della Prosperità oltre il 90%. Il premier etiope supera il primo test delle urne, . Nel Tigray intanto si continua a combattere

In un seggio nei dintorni di Addis Abeba

In un seggio nei dintorni di Addis Abeba

Il Partito della Prosperità del premier etiope Abiy Ahmed ha vinto, come previsto, le elezioni con oltre il 90% dei voti. Tuttavia, è l’intensità della maggioranza a sorprendere: al partito del premier sono assegnati 410 seggi su 436. Restano vacanti 111 seggi perché le elezioni non si sono svolte in alcuni distretti in particolare nel Benishangul e Tigray (circa il 20% del Paese) per le conseguenze della guerra (nel Tigray) o per motivi di sicurezza o logistici. Per questi ultimi territori le elezioni sono state rimandate al 6 settembre, mentre per il Tigray non ci sono previsioni di voto. Si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.