closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Merkel espelle il capo dei servizi segreti Usa

Germania. Crisi di spie tra il governo tedesco e quello americano dopo la scoperta di due agenti doppi

La cancelliera tedesca Angela Merkel

La cancelliera tedesca Angela Merkel

La Germania fa la voce grossa con gli Usa. Dopo aver scoperto l’esistenza di due agenti doppi al soldo della Cia, nel Bundestag e al ministero della Difesa, il governo tedesco ha espulso il capo della Central Intelligence Agency a Berlino: «E’ stato chiesto al rappresentante dei servizi segreti americani presso l’ambasciata degli Stati uniti di lasciare la Germania», ha dichiarato il portavoce del governo, Steffen Seibert. E il ministro tedesco delle Finanze, Wolfgang Schauble ha rincarato la dose: «Che gli Stati uniti reclutino da noi gente di terza classe, è talmente idiota. E di fronte a tanta sciocchezza, non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi