closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Esplorazioni necessarie alla vita

SAGGI. «Libertà di migrare», di Valerio Calzolaio e Telmo Pievani edito da Einaudi. Le specie umane si spostano da 2 milioni di anni. Ancor prima della invenzione di confini e frontiere

un'installazione di Tony Capellán, Poetics of relation

un'installazione di Tony Capellán, Poetics of relation

Per decenni gli scienziati hanno sostenuto che la principale novità verificatasi nell’organismo che poi abbiamo chiamato umano sia stata la crescita del cervello. E invece non era vero: il salto qualitativo dei nostri antenati si è verificato dall’altro capo del corpo: nei piedi. Fu la formidabile invenzione della postura bipede. Non ci avevo mai pensato e questa rivelazione, letta nel libretto appena uscito Libertà di migrare (Einaudi, pp. 130, euro 12), scritto da Valerio Calzolaio ( uno dei fondatori de il manifesto delle Marche, poi anche sottosegretario all’Ambiente in un governo Prodi, e autore, già nel 2010, di Ecoprofughi) con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi