closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Esplode un deposito, muoiono due operai

Livorno. Tragedia al porto nel corso del trasferimento di materiale chimico. Perdono la vita un addetto di 52 anni e uno di appena 25.Il serbatoio si è accasciato su sé stesso: all’interno forse era rimasta una sacca di gas

Il porto di Livorno

Il porto di Livorno

L’esplosione è stata fortissima, avvertita in buona parte della città. Talmente potente che il solo spostamento d’aria ha provocato contusioni e lievi ferite agli operai che stavano lavorando all’interno del deposito costiero Neri, all’accosto 28 del porto industriale labronico. Un’area disseminata di grandi silos di oli combustibili e di solventi. Il serbatoio numero 62 era appunto adibito allo stoccaggio dell’acetato di etile, meglio conosciuto come etilene, un composto molto infiammabile usato come solvente per vernici, resine e colle. Per la periodica manutenzione e bonifica, il silos era stato svuotato. Ma, secondo le prime ricostruzioni della tragedia fatte dai Vigili del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.