closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Esordio israeliano dei nuovi Usa: «No a Fayyad in Libia»

Nazioni Unite. Gli Stati uniti bloccano all'Onu la nomina ad inviato speciale dell'ex premier palestinese, un atto che disconosce l'esistenza dei palestinesi come popolo con diritti e uno status internazionale

L'ex premier palestinese Salam Fayyad

L'ex premier palestinese Salam Fayyad

Non è un regalo al governo israeliano, in anticipo sull’incontro del 15 febbraio tra Trump e Netanyahu. Piuttosto è una decisione politica di eccezionale portata (indicativa di una linea ben precisa) lo stop che venerdì notte gli Stati uniti hanno dato alla nomina dell’ex premier palestinese Salam Fayyad a capo della missione Onu in Libia, Unsmil, condivisa dagli altri 14 membri del Consiglio di Sicurezza. L’amministrazione Trump, in buona sostanza, afferma di non riconoscere le risoluzioni sullo Stato palestinese approvate dalle Nazioni unite negli ultimi anni. A cominciare dall’ingresso nell’Assemblea Generale della Palestina come Stato non membro. È stata esplicita...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.