closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Eroi, briganti e traditori in fuga

Contagiro 2018 . tappa 10

La tappa più lunga, da Penne a Gualdo Tanino, si annoda tra Abruzzo, Marche ed Umbria. Terra di briganti, qui imperversò Cinicchia, almeno finché, coi gendarmi pontifici alle calcagna, non prese la via di Buenos Aires. Nel 1901 risultava ancora vivo, poi non scrisse più, ma può darsi lo sia sempre. La salita più dura i corridori la trovano all’inizio, quando scalano il Gran Sasso per un versante dal gruppo inesplorato. La fuga più lunga e più famosa, quassù in cima, fu di Mussolini. Scortato non dal gracchio e dal falco pellegrino, ma dai tedeschi a cui vendette l’Italia, a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.