closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Erdogan, intagliare la frase senza abbellire le storture del legno

Letteratura turca. Asli Erdogan, autrice di racconti e reportages (a causa dei quali è finita in carcere), dà voce alle vittime del potere. Gli articoli raccolti in «Neppure il silenzio è più tuo» (Garzanti) sono contrassegnati da uno stile mai gridato, di alto peso specifico: quasi poetico

La scrittrice e intellettuale turca Asli Erdogan

La scrittrice e intellettuale turca Asli Erdogan

Uno dei tratti distintivi della letteratura turca è la centralità della poesia: gli scrittori turchi non si limitano ad affidare ai versi la propria ispirazione lirica, ma tendono a usare la poesia anche per trattare temi civili. Le forze nazionali o Paesaggi umani di Nazim Hikmet ne sono un illustre esempio. Asli Erdogan scrive in prosa, ma la sua pagina ha una tensione poetica fortissima e il motivo risiede proprio nell’ispirazione civile dei suoi testi. Autrice di racconti e soprattutto di articoli e reportages giornalistici, a causa dei quali è stata rinchiusa in carcere per quattro mesi e mezzo durante...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.