closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Erdogan fa piazza pulita

Turchia. Drammatica epurazione di massa nella scuola: 36mila insegnanti sospesi, 1.577 rettori cacciati e migliaia di dipendenti dei ministeri licenziati. Inviate agli Usa le «prove» della complicità di Gülen

Sostenitori del presidente Erdogan con un fantoccio di Gulen

Sostenitori del presidente Erdogan con un fantoccio di Gulen

A quattro giorni dal fallito golpe è in corso la più imponente epurazione di massa dal colpo di Stato del 1980. I cittadini turchi non hanno nemmeno fatto in tempo a tirare un sospiro di sollievo per aver evitato quella tragedia che si trovano adesso a vivere in un clima di terrore. Il Partito della Giustizia e dello Sviluppo, l’Akp di Erdogan, sta in queste ore regolando i suoi conti con l’acerrimo nemico, ex alleato dal 2007 al 2011, l’imam in auto-esilio negli Stati Uniti, Fethullah Gülen, e con tutti i suoi critici e oppositori. I numeri sono spaventosi. Quando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.