closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Erdogan con i jihadisti su scala industriale»

Guerra all'Isis. Obama solidale con il presidente turco, ma Putin lo accusa. E Ankara usa i 3 miliardi Ue: arrestati 1.300 migranti. Bomba a Istanbul, sei feriti. Netanyahu ammette: «Nostri raid in Siria». E Londra si dice «pronta»

Erdogan ha iniziato ad amministrare i tre miliardi di euro stanziati dall’Ue per fermare i profughi. Ankara ha arrestato in un colpo solo non gli scafisti ma 1300 richiedenti asilo: il più imponente arresto di rifugiati in un solo giorno da mesi. Centinaia di siriani, afghani, iraniani e iracheni sono stati fermati a Ayvacik mentre stavano per lasciare le coste turche per raggiungere l’isola greca di Lesbo. Ormai Ankara è come Tripoli per l’Ue finché si governa sulle spalle dei migranti tutto è lecito. Sono 80mila i profughi arrestati dalle autorità turche dal 2014 a oggi. Ieri tre persone sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.