closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Erdogan a Cipro, una parata militare sfida le Nazioni unite

La visita. Da Atene e Nicosia appello anche all’Ue: «No alla politica del fatto compiuto di Ankara»

Recep Tayyip Erdogan con il leader turco-cipriota Ersin Tatar alla parata militare che si è svolta ieri nella parte occupata di Nicosia

Recep Tayyip Erdogan con il leader turco-cipriota Ersin Tatar alla parata militare che si è svolta ieri nella parte occupata di Nicosia

A 47 anni esatti dall’invasione di Cipro Erdogan dà uno schiaffo all’Europa e sbeffeggia le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite, estendendo l’area sotto il controllo delle forze armate turche sull’isola. Arrivato lunedì nella parte nord dell’isola, occupata dall’esercito turco, accompagnato dal vice presidente Devlet Bahçeli, leader del partito dei Lupi Grigi, per festeggiare con una parata militare l’invasione del 1974, il presidente turco ha confermato il suo progetto di porre immediatamente sotto il controllo di Ankara la città fantasma di Famagosta. GIÀ L’ANNO SCORSO Ankara aveva unilateralmente esteso la sua occupazione nella parte di Famagosta che dà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.