closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ennahda gioca sulle paure europee: «Si rischiano 500mila partenze»

Tunisia. Il leader del partito islamista Ghannouchi: «Flusso gigantesco». Il presidente Saied intanto nomina il nuovo ministro degli interni, ma il paese è ancora senza governo. Primi parlamentari arrestati dopo la revoca dell'immunità

Un recente salvataggio di migranti da parte dell’Ocean Viking

Un recente salvataggio di migranti da parte dell’Ocean Viking

La Tunisia resta in attesa di conoscere il proprio futuro dopo la decisione del presidente Kais Saied, lo scorso 25 luglio, di congelare le attività parlamentari e il governo per almeno trenta giorni. Nel frattempo al colpo di mano del responsabile del palazzo di Cartagine si sono susseguiti alcuni importanti decreti presidenziali. In primis la nomina di un nuovo ministro degli Interni, Ridha Gharsallaoui, carica che fino a neanche dieci giorni fa era occupata a interim dal primo ministro Hichem Mechichi. Una lunga carriera all’interno della polizia prima di diventare consigliere per la sicurezza nazionale del presidente, Gharsallaoui va a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.