closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Engels, uno spettro si aggira per l’Europa

Reportage. Engels nacque il 28 novembre 1820 a Barmen, al tempo importante centro industriale tedesco, nell'allora provincia prussiana di Jülich-Kleve-Berg: ritorno a quella che oggi si chiama Wuppertal, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, per un tour nella sonnacchiosa cittadina, «orfani», causa pandemia, delle celebrazioni per i duecento anni dalla nascita del filosofo

Monumento a Engels, Wuppertal. Questa e le altre foto presenti nel pezzo sono state scattate da Dario Bellini

Monumento a Engels, Wuppertal. Questa e le altre foto presenti nel pezzo sono state scattate da Dario Bellini

Il 28 novembre 2020 si sono celebrati i 200 anni dalla nascita di Engels a Barmen nella valle del fiume Wupper. La municipalità di Wuppertal, città di 300mila abitanti che unisce Barmen e Elberfeld, festeggia il bicentenario del suo più illustre cittadino nato qui due secoli fa. Finito il restauro della sua casa natale, molte erano quest’anno le iniziative e i progetti in corso, ma il Covid ha fatto sì che quasi tutto fosse cancellato. Gli eventi sono diventati Engels Digital, mostre, musei, concerti e conferenze (online). Peccato per il grande telo di 40 metri che avrebbe dovuto rivestire la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi