closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Emmanuel Goldstein dalle onde radio ai file intercettati

Hope X. Dal 18 al 20 luglio si svolge la decima edizione dlela conferenza sui temi della sicurezza e della privacy, una comunità internazionale a confronto

E' difficile definire in modo univoco cosa sia un hacker. Hacking è un'attitudine e l'hacker viene definito dai suoi comportamenti, è qualcuno che vuol mettere alla prova le proprie capacità riguardo sistemi informatici, reti telematiche computer, cellulari, superando le limitazioni predefinite per l'utilizzo di macchine e software. Questo è l'hacking e poche volte ho incontrato persone più gentili, collaborative e stimolanti dei pericolosi hacker. Il nome su i documenti dell'organizzatore della serie di conferenze di HOPE è Eric Corley ma è molto più conosciuto con il nome che si è scelto: Emmanuel Goldstein, citaione da 1984 dove Emmanuel Goldstein è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi