closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Emma Bonino: «Salvini stop twitter, la sicurezza non si fa con un decreto al mese»

Intervista alla senatrice di +Europa. Prima la campagna contro i neri, poi contro le garanzie in caserma. Serve una moratoria sui social, il ministro stacchi e rifletta. E sui migranti, parli con i colleghi europei. L'Italia è isolata. Fra Lega e M5S, liti finte, sono baruffe chiozzotte. Facciano sbarcare quelli della Gregoretti

Emma Bonino, radicale storica e senatrice di +Europa

Emma Bonino, radicale storica e senatrice di +Europa

«Chiedo ai ministri, ai responsabili politici, a Salvini in particolare, una moratoria dell’uso di facebook, twitter e instagram. Facciamo tre giorni: così magari si evita di dire sciocchezze e si trova del tempo per riflettere. Dopo l’uccisione del carabiniere Cerciello, è partita l’automatica campagna contro i neri. Poi si è scoperto che l’omicida era bianco e allora è partito un cortocircuito altrettanto insopportabile: bisogna avere più compassione per la vittima o più disagio per come è stato trattato il colpevole. Ma bisogna schierarsi anche su questo? Le persone sono capaci di provare sentimenti diversi, grande compassione per il carabiniere ucciso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.