closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Emiliano resta nel Pd. Anche Orlando corre. Ma la scissione si fa

Democrack. Bersaniani furiosi contro il presidente della Puglia, volano stracci. Escono quasi quaranta dem. In Sinistra italiana restano in tredici. D’Alema: Bersani ed io siamo ormai fuori, è chiaro che i leader della nuova cosa non saremo noi. Emiliano: mi candido perché chi non lotta ha già perso, ma è un congresso nato dalla distruzione della comunità per il potere assoluto

Matteo Renzi e Michele Emiliano

Matteo Renzi e Michele Emiliano

«Chi non lotta ha già perso». Così, con una citazione nientemeno che di Ernesto Che Guevara, alla fine di una direzione Pd in cui la minoranza prende l’ultima sportellata in contumacia (i bersaniani e i dalemiani sono assenti), Michele Emiliano annuncia che resta nel Pd, si candida al congresso e mette fine, almeno per ora, ai suoi «giorni difficili», il suo interminabile andirivieni di qua e di là dalla porta di uscita del partito. Si lancia nella corsa «perché questa è casa mia, è casa nostra, e nessuno può cacciarmi», a un congresso «con rito abbreviato», nato «dalla distruzione di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.