closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Ellroy, allitterazioni algoritmiche, questa l’arma dell’offesa

Narrativa statunitense. In uno stile volutamente saturo di grottesco, l’investigatore privato Fred Otash, realmente esistito, svela sordidi dettagli dei protagonisti della Hollywood anni Cinquanta: «Panico», da Einaudi Stile libero

«Massachusetts Turnpike», 1973

«Massachusetts Turnpike», 1973

Dopo ventotto anni di purgatorio Fred Otash non ce la fa più: «Da mangiare c'è solo cibo da aereo (classe economica). Niente alcol, niente intrighi vivaci, niente donne che soggiogano la tua volontà». Nella speranza di accorciare la pena butta giù i ricordi dei suoi anni di gloria e vergogna, di ricatti e scandali fatti esplodere sulle colonne del più celebre e ignominioso di tutti i tabloid, Confidential. Negli anni Cinquanta, il bel Freddie «teneva in pugno Hollywood» decidendo quali segreti svelare e quali tenere nascosti in cambio di un congruo compenso: è fatto del suo racconto l'ultimo romanzo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.