closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Elfo, avventure a briglie sciolte nelle strade di Milano

Intervista. Il fumettista racconta il suo «È la nebbia che va», uscito per Milieu

È una sostanza impalpabile ma densissima quella raccontata da Elfo nel volume È la nebbia che va per Milieu. Storie di bevute sui Navigli, di tram liberty e case di ringhiera, avventure incastonate nell’asfalto della Capitale morale però a briglie sciolte. Nomen omen: «Nel 1977, quando ho iniziato, firmare con nome e cognome faceva troppo ’compito in classe’», dice l’autore, al secolo Giancarlo Ascari. «Così, ho scelto uno pseudonimo che mi riportasse alla magia dei miei fumetti di ragazzino. In realtà, a me Tolkien pare noiosissimo». CONTRADDIZIONI di un fumettista a proprio agio sia con il fumetto adulto, sia con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.