closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Elena, Lucrezia e le altre. Violenza maschile e riscritture novecentesche

GEOGRAFIE SENTIMENTALI. Da Anne Carson a Alice Sebold e Giorgina Pi, un percorso di letture sullo stupro

«The rape of Lucretia», nella foto Lucretia Bianca e Lucia / foto di Bluemotion

«The rape of Lucretia», nella foto Lucretia Bianca e Lucia / foto di Bluemotion

«A volte penso che la lingua dovrebbe coprirsi gli occhi mentre parla». Lo scrive Anne Carson nella sua riscrittura di Elena di Sparta, nella versione di Euripide, che la poeta canadese fa dialogare con Marilyn Monroe in un librino dal titolo Era una nuvola (a cura di Patrizio Ceccagnoli per Crocetti, si tratta di un melologo, pièce composta per musica e parole). L’aspetto interessante è che la considerazione è ospitata in un passo in cui Carson compone un’etimologia della parola inglese rapture (rapimento) e rape (stupro). DI VIOLENZA MASCHILE non sanno solo Elena e Marilyn, la storia del pensiero nelle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.