closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Elena lottava per pace e diritti Lgbqi: uccisa

Russia. San Pietroburgo, la russa Grigoreva minacciata di morte da ex volontari secessionisti in Donbass. Ed era nella «lista nera» omofoba. La polizia non ha ancora sospetti, gli amici: omicidio politico. E i media oscurano la notizia

L’attivista russa Elena Grigoreva, uccisa ieri a San Pietroburgo

L’attivista russa Elena Grigoreva, uccisa ieri a San Pietroburgo

Il corpo senza vita di Elena Grigoreva, attivista dei diritti Lgbtqi e militante pacifista, è stato ritrovato ieri mattina a pochi centinaia di metri da casa sua a San Pietroburgo. Un omicidio bestiale: dopo essere stata pugnalata in varie parti del corpo è stata strangolata e abbandonata dietro un cespuglio. Fervente nazionalista in gioventù, Elena si era avvicinata alle idee dell’opposizione russa. Omosessuale dichiarata, attivista Lgbtqi, Grigoreva partecipava sempre alle manifestazioni contro la guerra in Ucraina e in difesa dei diritti umani fossero quelli dei Testimoni di Geova (da alcuni anni fuorilegge nella Federazione russa) o quelli dei detenuti. «Era...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.