closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Egitto, sequestrata e picchiata l’attivista Esra Abdel Fattah

Sequestrata, picchiata, torturata per ore e minacciata, Esra Abdel Fattah. 41enne fondatrice del movimento 6 Aprile e candidata al premio Nobel per la Pace nel 2011, è nelle mani dei servizi di sicurezza egiziani ormai da una settimana. Sei giorni fa, denunciando i maltrattamenti subiti ha dichiarato di essere in sciopero della fame. La donna, tra le ispiratrici del movimento di protesta da cui partì la scintilla della rivoluzione, oggi blogger e giornalista del quotidiano al-Tahrir, era stata arrestata sabato sera, quando due veicoli avevano tagliato la strada alla sua auto. A quel punto alcuni uomini in borghese erano scesi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.