closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Egitto, boia confermato per gli islamisti e 15 anni al blogger

La stretta. Confermate le condanne per la guida suprema del movimento e altri dirigenti. Pena di morte anche per altri 183 militanti dei Fratelli Musulmani. Intanto si insedia il secondo governo di Ibrahim Mahleb, uomo di Mubarak

Il Cairo, la protesta dei familiari dei condannati a morte

Il Cairo, la protesta dei familiari dei condannati a morte

Si avvicina il boia per i leader dei Fratelli musulmani egiziani. La Corte penale di Giza ha confermato la condanna a morte per la guida suprema del movimento, Mohammed Badie, l’ex segretario del partito Libertà e giustizia, Mohammed Beltagy, e il dirigente Safwat Hegazy, che sarebbero colpevoli degli scontri intorno alla moschea Istiqama, dopo il colpo di stato militare del 3 luglio scorso. Non solo, la Corte penale di Minya ha confermato la pena di morte per 183 degli oltre 700 islamisti, condannati in primo grado, per i violenti scontri che hanno avuto luogo nella città lo scorso agosto, dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.