closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 31.05.2018

Il leader della Lega muove le pedine della lunga crisi. Mattarella e Di Maio gli chiedono di resuscitare il governo politico con il professor Savona spostato in un altro ministero. Salvini verso il no al M5S e il «ni» a Cottarelli che tiene in caldo la squadra di riserva

Cottarelli “pronto” ma resta in freezer

A. Fab.

Drammatica mancanza di voti per il governo del presidente. Il fermo no dei 5 Stelle rende inutile anche la disponibilità leghista, il sicuro tonfo in parlamento sarebbe un altro colpo al ruolo del Quirinale

Fratoianni (Si)

Fratoianni (Si): «Il Fronte repubblicano? Fatto così è sbagliato. Noi saremo disertori»

Daniela Preziosi

Il segretario di Sinistra italiana: non ci arruoleremo in difesa dell’establishment. Non siamo «no euro», ma così si gonfiano le vele alle destre. Rispetto per Mattarella, anche se non ne convido le scelte. Ma chi convoca manifestazioni di piazza a sostegno del presidente lo trascina nella contesa. Il Pd ci ripensi . Spero che Liberi e uguali non si divida. Ma fra la difesa del fascismo e la difesa dei mercati noi abbiamo un piano C: la battaglia per un’Europa di diritti e uguaglianza

Se Leu non resiste alle sirene del Pd

Giuseppe Buondonno

Serve un programma che recuperi rapidamente terreno tra le masse esasperate ed egemonizzate dalla destra, che ponga la questione della trasformazione dell’Europa come priorità assoluta e della sovranità democratica come unica possibile via

Economia

Ocse: «Crescita al ribasso per l’incertezza politica»

Roberto Ciccarelli

L'incertezza politica rischia di avere un impatto sulla crescitadell'Italia. Lo sostiene l'Ocse che ha rivisto al ribasso le stime sull'economia. Bocciate le proposte del «contratto» Lega-Cinque Stelle: no all’abbandono del Tav, al «reddito di cittadinanza» e alla Flat Tax. L’alternativa? Una politica di «prudenza fiscale», rigore e più infrastrutture. Ricette che rischiano di polarizzare lo scontro in atto e moltiplicare i cortocircuiti in un paese sull'orlo di una crisi di nervi. L’organizzazione di Parigi avverte il peggioramento della «qualità» del lavoro (leggi «precariato») e invita a contrastare la povertà

Il de profundis di Rajoy. Sánchez scalda i motori

Luca Tancredi Barone

Il premier potrebbe avere le ore contate, venerdì si vota la sfiducia. Se la mozione dei socialisti fallisse Podemos ne presenterà un'altra il giorno dopo. I partiti catalani appoggiano il Psoe. Il president Torra obbedisce a Madrid e sostituisce i ministri indesiderati eliminando l'ultimo ostacolo alla revoca del commissariamento della Regione

«Tregua» a Gaza ma le condizioni le pone Netanyahu

Michele Giorgio

Dalle 4 di ieri si è conclusa la fiammata di guerra ma la Striscia resta nella morsa dell’assedio. Morto un altro ferito palestinese. Il premier canta vittoria ed esalta la reazione delle sue forze armate ai lanci di razzi da parte del Jihad che ha sorpreso anche Hamas, ora favorevole a una resistenza popolare

Intesa Israele-Myanmar per riscriversi la storia

Chiara Cruciati

Dopo le accuse a Tel Aviv per la vendita di armi al governo birmano impegnato nella pulizia etnica della minoranza rohingya, firmato un accordo per rivedersi a vicenda i libri di testo dalle elementari all'università

Cultura

Alice Sebold, la fortuna capovolta

Alessandra Pigliaru

Conosciuta e amata da milioni di lettori grazie al suo «Amabili resti», un incontro con la scrittrice statunitense a partire dal memoir «Lucky» in cui racconta il suo stupro del 1981

Il mondo nello sguardo di «Lazzaro felice»

Cristina Piccino

Il nuovo film di Alice Rohrwacher racconta la storia di un giovane contadino «estraneo» alla realtà. Premiato al Festival di Cannes, prova a illuminare il sentimento confuso del nostro presente

Rubriche

Sulla Costituzione italiana

Giuseppe Caliceti

«È un libro dove dentro ci sono scritte tutte le regole dell’Italia e degli italiani per comportarsi bene», «Anche i genitori, i grandi, gli adulti, devono seguire queste regole. Non solo i bambini e i ragazzi»

La California green abbandona Trump

Luca Celada

Los Angeles ha aperto lo scontro con Washington per decidere da sola le politiche ambientali. Le sue scelte trascinano il mercato delle auto elettriche ed ibride

In Emilia il vino rifermenta a primavera

Luca Martinelli

Tra Bologna e Piacenza la tradizione vinicola «Sur lì»: la fermentazione si blocca in inverno, e a primavera con l’imbottigliamento riprende