closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 31.05.2014

«Farage è simpatico, democratico e non è razzista»: dopo la rivolta interna, Grillo cerca di tappare la falla negando l’evidenza dell’alleanza con la destra xenofoba, nuclearista e liberista inglese. A Milano Casaleggio serra i ranghi con i parlamentari europei

Editoriale

Grillo e Farage, i campioni della democrazia

Alessandro Dal Lago

Grillo glissa su alcuni aspetti poco "gradevoli" del partito inglese, molto più simile alla destra repubblicana Usa che ai grillini nostrani. E nel moVimento ognuno vale uno, ma Grillo e Casaleggio decidono per tutti.

Commenti

In Italia la sinistra ricomincia da quattro

Alfonso Gianni

Ulrich Beck proclama la fine dell’austerità troppo in fretta. Alain Touraine chiede più potere per il ministro destrorso Valls. Ma a indicare un’altra rotta per l’Europa resta la bussola di Syriza

SPAGNA

A sinistra scoprono Podemos

Luca Tancredi Barone

Intervista a Pablo Iglesias, professore e icona della tv, leader della lista anti-casta che ha catalizzato il voto indignados e ottenuto un incredibile 8% alle europee. E 5 deputati a Bruxelles nel Gue

Lavoro

Usb, alte adesioni allo sciopero contro le privatizzazioni

redazione economia

Bloccati gli aeroporti milanesi, molti i voli cancellati negli altri scali. Altissime adesioni nel Trasporto pubblico locale a Bologna, Venezia, Trieste, Roma e Napoli. A Santa Palomba (Pomezia, Roma) sciopero degli autisti e dei facchini della cooperativa "Le crociate" che lavorano per la Sma. La solidarietà delle Camere del lavoro autonomo e precario (Clap) di Roma

Vuoi fare un dottorato? Paga. L’ultima frontiera della ricerca

Roberto Ciccarelli

Pubblicata la quarta indagine dell'Associazione Dottorandi Italiani (Adi). Con o senza borsa, molti atenei hanno aumentato tasse e contributi ai giovani ricercatori. I tagli all'università voluti da Tremonti e Gelmini hanno creato un emorragia: -19% di dottorati dal 2008 con punte drammatiche a Sud (-38%)

Economia

La multinazionale fa la “festa” al fisco

Luca Martinelli

Il colosso dell’arredo sostiene che su un fatturato complessivo di 1,59 miliardi di euro nel 2013, le tasse pagate ammontano a 286 milioni. Ma allo stato italiano arrivano appena 24 milioni. La casa svedese compie i suoi 25 anni di presenza in Italia. Una lunga kermesse a Milano sui «grandi successi».

Gli 80 euro? Serve più lavoro

Antonio Sciotto

Il governatore Visco al governo: «Gli sgravi aiutano, ma ora ci vogliono investimenti». Maggiori risorse anche dalle imprese. Sì alla crescita, ma attenti al debito. Poteri per rimuovere i banchieri. La Tasi può salire del 60%

Rubriche

Un’altra Cdp è necessaria

Marco Bersani

Come si è trasformato quello che fino a undici anni fa era un ente di diritto pubblico con il compito di convogliare il risparmio postale dei cittadini

Cultura

Il soul dissacrante della tigre celtica

Guido Caldiron

L’epopea della working class è segnata dal rapporto ambivalente con l’identità dominante. In Irlanda questo significa analizzare il ruolo della chiesa cattolica e il mito della lotta per l’indipendenza. E fare i conti con gli effetti di una crisi economica che ha fatto ritornare al centro della scena pubblica una diffusa povertà. Un’intervista con lo scrittore, ospite a Roma del Festival delle Letterature

Lo stile «tuscan» sbarca Los Angeles

Luca Celada

Le nuove tendenze urbanistiche di una metropoli che sta perdendo la sua orizzontalità e, complici i quartieri residenziali che emulano le fortezze medicee, sta vivendo una stagione inedita per i pedoni

Le onde troppo alte per Tabia e Robera

Arianna Di Genova

«Gli amici nascosti» di Cecilia Bartoli, il libro edito da Topipittori che racconta la storia del viaggio-odissea di una madre e il suo bambino

Rubriche

L’ossimoro del capitalismo

Sarantis Thanopulos

L’establishment economico-politico internazionale teme che ci siano le condizioni per l’avverarsi della profezia di Carlo Marx: il capitalismo contiene i semi della propria distruzione

La danza del corpo a Fabbrica Europa

Francesca Pedroni

Un «libero» cantiere delle arti è quello proposto dal festival fiorentino pensato negli spazi della Stazione Leopolda e in altri luoghi della città

Alias

L’altro confine dell’Ucraina

Nicola Bertasi

Viaggio a sud-ovest, nei luoghi meno conosciuti del paese, al confine con Romania e Moldova. Le testimonianze di contadini, architetti, studenti, laureati e la loro visione dell’Europa, con lunghe ombre oscure dietro l’angolo

“Lo scribacchino” di Hollywood

Giancarlo Mancini

"Karoo" di Steve Tesich, un romanzo scritto dallo sceneggiatore di «All American Boys» (Oscar 1980) di Peter Yates e «Gli Amici di Giorgia» di Arthur Penn

Quattro sirene pura seduzione teatrale

Alessandro Cappabianca

Un libro di Renato Tomasino dove la scrittura è altrettanto ammaliante delle seducenti Abbe Lane, Mirella Freni, Valeria Moriconi

L’arte dimenticata del camminare

Pasquale Coccia

Il libro di Giulio Bizzaglia prospetta una sociologia del corpo metropolitano, non solo per un nuovo stile di vita in movimento ma, come scrive Galeano, per non perdere di vista l’utopia

Rototom Sunsplash, reggae e tamburi

Silvana Silvestri

In «More than Twenty» di Tommaso D’Elia e Silvia Bonanni più di venti anni di suoni e immagini del famoso festival migrato dal Friuli in Spagna

Calcio e acciaio

Alberto Castellano

Un vecchio calciatore alla ricerca del suo passato nel libro di Giordano Lupi

Riti e miti del tuffo nel Tevere

Raffaele K. Salinari

Dalla Grande Dea a Mr. OK: le celebrazioni perdono via via la loro centralità sacrale, diventano sempre più secolarizzate e mutano nel tempo, irriconoscibili, ma pur sempre vitali