closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 30.12.2014

Europa

Democrazia, sfida greca all’Ue

Pavlos Nerantzis

Fumata nera per il presidente, Grecia alle elezioni anticipate, il 25 gennaio. Saranno le consultazioni più critiche degli ultimi decenni, in un clima di polarizzazione. I mercati e gli storici partiti al potere tremano, perché a essere favoriti sono Tsipras e Syriza

RIFORME

La favola del buon Italicum

Andrea Fabozzi

«È come il Mattarellum con in più le preferenze». Renzi fa propaganda per il sistema di voto che il senato dovrà approvare «entro gennaio». Ma chiarisce che il governo non vuole sottoporlo al vaglio preventivo della Corte Costituzionale. Pluricandidati e preferenze per pochi. Il premier: garantiamo noi. E respinge gli emendamenti del Pd

Lavoro

Tornano gli «statali fannulloni»

Massimo Franchi

Il premier apre al «licenziamento per scarso rendimento» solo per i "pubblici". A quattro anni dalle invettive di Brunetta, nuovo attacco ai lavoratori della Pa. Ma perfino Sacconi è dubbioso. Sull’estensione al settore pubblico tutto rimandato «alla delega Madia sulla pubblica amministrazione».

Economia

Ilva, «la nuova società in tre mesi»

Gianmario Leone

La ministra Guidi incontra i sindacati e promette tempi stretti. Per Landini (Fiom) il decreto varato dal cdm «è un punto da cui partire per evitare una svendita o una perdita strategica»

Italia

Milano, un bando per costruire tre luoghi di culto

Luca Fazio

Le associazioni religiose e le comunità islamiche avranno due mesi di tempo per presentare un progetto e vincere la gara per l'assegnazione di uno spazio pubblico su cui costruire (anche) una moschea. In un contesto dove il mondo musulmano continua ad essere diviso, e le nuove destre fomentano il razzismo, verranno privilegiate le associazioni più trasparenti e aperte al dialogo, e che rientrano in una lista stilata dal governo Prodi nel 2007. Una sorta di certificato anti terrorismo, che però non esclude nessuna delle tante associazioni presenti sul territorio.

Scontro fra due navi mercantili, quattro marinai ancora dispersi

Riccardo Chiari

Ormai si dispera di trovare in vita i marittimi che mancano ancora all'appello del cargo turco Gokbel, colato a picco dopo la collisione con un altro mercantile all'imbocco del porto. Identificate le due vittime già recuperate. La procura indaga per naufragio e omicidio colposo plurimo, ipotizzando un errore di manovra.

Internazionale

Stato di Palestina, sì anzi no

Michele Giorgio

Si attendeva ieri sera il via libera dei Paesi arabi alla presentazione della risoluzione al Consiglio di Sicurezza dell'Onu che chiede il ritiro di Israele da Cisgiordania, Gaza e Gerusalemme Est. Dovrebbe essere votata tra oggi e domani ma non si esclude un nuovo rinvio a causa dell'incertezza che regna ai vertici dell'Olp. Ieri un ragazzo palestinese è stato ucciso dai soldati israeliani a Tuffah.

Bahrain, nuove proteste per l’arresto di Ali Salman

Michele Giorgio

Il capo di al Wefaq, principale partito d'opposizione, è stato arrestato per aver partecipato a una manifestazione non autorizzata contro le elezioni-farsa che si sono tenute il mese scorso nel regno degli al Khalifa