closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 30.11.2018

Nel silenzio del governo il presidente della Camera Roberto Fico sospende i rapporti con il parlamento egiziano. Il premier Conte ne chiede la ragione. Ma la famiglia di Giulio Regeni ringrazia per l’impegno. La Procura di Roma incriminerà gli assassini. Intanto le aziende italiane sono pronte a partire per l’Expo militare di al-Sisi

Al-Sisi al lavoro per darsi i super-poteri e il terzo mandato

Pino Dragoni

Un'inchiesta svela i tentativi del presidente di modificare la costituzione l'anno prossimo. Ma le proteste tornano al Cairo: centinaia di avvocati in piazza ieri mentre gli "isolani" di al-Warraq continuano la loro lotta contro sfratto e speculazione

Armi ed expo militare, affari italiani al Cairo

Chiara Cruciati

La prossima settimana si apre al Cairo l'esposizione militare internazionale. Ci sarà anche un padiglione di aziende italiane. Intanto l'Istat fa sapere che solo a luglio 2018 l'Italia ha venduto quasi 2 milioni di euro in armi leggere e a uso militare

Editoriale

Giulio Regeni, una svolta per la verità

Tommaso Di Francesco

Sarà pure un atto simbolico, ma a fronte di troppe menzogne e silenzi di tre governi, quelli a guida Pd di Matteo Renzi e poi di Gentiloni, e quello attuale gialloverde di Giuseppe Conte - non a caso contrariato dalla decisione coraggiosa di Fico - ha davvero il sapore di rottura per una svolta di verità

Anti G20 a Buenos Aires, l’azione globale delle donne indica la strada

Ariadna Dacil Lanza

Movimenti sociali oggi in piazza a Buenos Aires. Paranoia sicurezza ai massimi livelli. Il governo argentino chiama in causa Pérez Esquivel per mediare con chi protesta. Ma il Nobel smentisce. Nel frattempo Macri ha indebitato ancora il paese con il Fondo monetario internazionale, portando il debito al 93% del Pil

Bin Salman «accolto» al G20 da un’indagine

Michele Giorgio

Il tour di riabilitazione non convince, in forse anche l'incontro a due con il presidente Usa Trump su cui pesa il voto del Senato sulla guerra contro lo Yemen. E il Canda mette le sanzioni contro 17 cittadini sauditi

Clima, lo strappo negazionista di Bolsonaro

Claudia Fanti

Il nuovo governo si sfila dall'organizzazione della Cop 25. E minaccia lo stop agli accordi di Parigi. Per il nuovo presidente «le questioni ambientali non possono ostacolare lo sviluppo»

COSTITUZIONE

Resistere e dissentire, non è mai troppo tardi

Massimo Villone

Non c’è nessun attacco di barbari che nottetempo hanno scalato le mura. Se c’è colpa va addebitata alla sinistra che ha progressivamente ceduto all’egemonia della destra abbandonando i suoi storici presidi politici e culturali

MIGRANTI

Sicurezza, la legge non è uguale per tutti

Mario Morcone*

Già la scelta di legare l’immigrazione al più ampio tema della sicurezza induce immediatamente ad una lettura deviante di fenomeni sociali che nulla hanno a che vedere con le paure mediaticamente soffiate su tanti cittadini. Inoltre, ricordiamo mestamente gli 80 anni delle leggi razziali con una previsione che consente al cittadino italiano di ottenere un certificato dal proprio Comune a vista mentre uno straniero regolarmente presente da 10 anni sul territorio che contribuisce con il proprio reddito al nostro sviluppo economico e paga diligentemente le tasse potrà dover attendere anche sei mesi

Politica

Referendum, M5S a caccia di trofei sotto l’albero

Andrea Fabozzi

Il Movimento ha bisogno di provvedimenti riconoscibili da contrapporre all'egemonia della Lega e così prova ad accelerare le riforme costituzionali. Protestano le opposizioni, ma il calendario a tappe forzate proposto da Di Maio, che vuole l'ultimo sì in tempo per le europee, è già saltato

Matera, la sentenza che anticipa il ddl Pillon

Shendi Veli

Arriva dalla Basilicata il pronunciamento del giudice che prevede la «bigenitorialità perfetta» e nega l'assegno di mantenimento, come indicato dalla controversa proposta di legge del senatore leghista

Commenti

Il progetto Rodotà diventa legge di iniziativa popolare

Alberto Lucarelli

Ripartiamo da quel testo perché le leggi sul demanio, sulla proprietà pubblica non sono state in grado di tutelare i beni ed i diritti dei cittadini, contribuendo piuttosto al depauperamento e al saccheggio delle risorse naturali, delle infrastrutture, dei servizi pubblici, dei diritti sociali senza benefici per la collettività

Cara Lega, l’archeologia non è un parco a tema

Valentina Porcheddu

Un emendamento alla legge di bilancio, con primo firmatario Lorenzo Viviani, vorrebbe estendere la gestione dei beni culturali agli imprenditori agricoli. E agli ospiti degli agriturismi che, per loro diletto, possono darsi agli scavi

Quel Texas interiore svelato da Joe Lansdale

Guido Caldiron

Nel volume di Seba Pezzani, in libreria per Giulio Perrone Editore, un viaggio alla scoperta di un protagonista della cultura popolare americana. La presentazione, con Pezzani e Lansdale, il prossimo 9 dicembre a Roma alla fiera Più Libri più Liberi

Quattro donne, la sfida all’Italia oggi

Cristina Piccino

«Dove bisogna stare» il nuovo documentario di Daniele Gaglianone, segue il lavoro di volontariato in diverse città italiane. La solidarietà come gesto di resistenza

L'Ultima

Trump in panne con GM

Marina Catucci

La crisi in cui è precipitata la General Motors è una brutta notizia per il presidente Usa. Dall’Ohio al Michigan, in gioco le vite di coloro a cui ha promesso di più per farsi votare. E lui cambia discorso