closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 30.04.2017

«Il procuratore di Catania ha ragione al 100%». Il ministro degli esteri Alfano cerca voti a destra, e sulle Ong che salvano i migranti in mare si smarca dal governo. È scontro con Orlando. Grasso critica il pm Zuccaro e attacca Di Maio. Giusi Nicolini al manifesto: «Dai 5 Stelle campagna ignobile»

Rieccolo, più di prima. Avviso ai votanti (e non)

Daniela Preziosi

Orlando: «Centrosinistra o Berlusconi». Emiliano: «Mai più un partito di uno solo». I primi cento giorni di Renzi, se oggi vincerà. Spianare la sinistra, larghe intese, pugno duro per prendere voti alle comunali. Tenterà la mission impossible di portare il paese al voto anticipato. Gentiloni consenziente

Dietrofront incostituzionale, la mossa sbagliata dei 5 Stelle

Andrea Fabozzi

Sono stati proprio i grillini a giudicare eccessiva, e a portare alla Corte costituzionale, anche la soglia del 40% per il premio di maggioranza. La Corte l'ha salvata tenendo conto del fatto che in parlamento era stata progressivamente alzata (e ora Di Maio vole abbassarla) e che la soglia di sbarramento non è irragionevolmente alta (e i 5 Stelle invece sono disponibili ad alzarla)

Europa

Il Fronte nazionale sfonda il muro dell’isolamento

Anna Maria Merlo

Marine Le Pen presenta il suo primo ministro: il sovranista Dupont-Aignan di Debout la France. Violente reazioni a destra, "traditore". Macron: una "combine". Tensione al massimo, a una settimana dal voto che potrebbe consegnare il paese all'estrema destra

Ue: fronte unito dei 27 per il Brexit

Anna Maria Merlo

Unanimità a Bruxelles sulle linee-guida per il negoziato con Londra: garanzie ai cittadini Ue residenti in Gran Bretagna, rimborsi e questione irlandese (se ci sarà unificazione dell'isola con un referendum, il Nord entrerà nella Ue come la Germania est ai tempi della riunificazione)

Raid di coloni israeliani a Urif

Michele Giorgio

Decine di estremisti provenienti da Yitzhar hanno attaccato a sassate il villaggio palestinese per spaventare gli abitanti che non rinunciano alle loro terre vicine all'insediamento. Saranno costruiti altri 15mila alloggi nelle colonie a Gerusalemme Est

Cultura

Una convivenza molto tentacolare

Lidia Curti

Nell’ultimo libro di Donna Haraway, l’autrice parla della simbiosi obbligata con l’altro da sé: in un pianeta danneggiato, l'unica soluzione è costruire trame e relazioni con esseri umani e non umani

Alias Domenica

La delusione, garanzia di altre avventure

Silvia Albertazzi

Perseguitato dal desiderio di essere altrove, Geoff Dyer viaggia con la moglie e ne ricava un anti-travelogue, dove i confini tra narrativa e saggistica, fatto e finzione sono valicati con metodo: «Sabbie bianche», dal Saggiatore

Montanari decostruisce Bernini

Carmela Vargas

Scandagliando acutamente fonti e documenti, il saggio ci restituisce un Gian Lorenzo campione, segreto, di libertà. Il tour-de-force critico è condotto in particolare sulle biografie storiche, alle quali si deve, soprattutto, la vulgata dell’«artista dei papi»

Hermann Burger, esercizi di oltranza verbale

Emanuele Trevi

Tradurre un concetto astratto come la Letteratura Universale in una furia sperimentale brillantemente efficace: questa la scommessa di Hermann Burger nell’«Illetterato», del 1986

Resti di glorie svanite in una contea dell’Iowa

Luca Briasco

Uno sceriffo, sua moglie e intorno personaggi tratteggiati con rara empatia: in «La fine del vandalismi», datato 1994 e tradotto ora da NN editore, Tom Drury esibisce nella sua lingua minimale una ampia varietà di registri

Tour e mondiali di calcio come macchine del mito

Riccardo De Gennaro

Negli articoli sportivi di Franco Cordelli i grandi eventi continuano a produrre segni, cioè «romanzi», anche quando il tifo è cessato. Torna in libreria, da Luigi Pellegrini, «Scipione l’italiano»