closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.12.2018

Il governo blinda la manovra e alla Camera scoppia la rissa. Urla, spintoni e lancio di fascicoli tra i parlamentari. Il Pd monta la protesta ma l’esecutivo è sordo. Fico in imbarazzo: nessuna discussione degli emendamenti. Stasera il voto di fiducia, domenica l’atto finale

EDITTORIA

Conte: «Il pluralismo non si discute». Si taglia

Andrea Fabozzi

Nella conferenza stampa di fine anno il presidente del Consiglio deve rispondere alle domande sull'attacco alla libertà di stampa. «La cancellazione dei finanziamenti all'editoria è nel dna del Movimento 5 Stelle. Io non rivendico con orgoglio la chiusura di una testata». Indica ancora "il mercato" come la soluzione anche per chi non accede alla pubblicità, ma promette un "tavolo", dopo la sforbiciata ai fondi

Commenti

Il «governo del cambiamento» non cambia canale

Giandomenico Crapis

A Salvini e Di Maio la monocomunicazione sui social non basta. Sulle reti generaliste si «mangiano» tra il 43 e il 45% del tempo, come il premier di turno negli altri governi. La vera novità è la furia filogovernativa di La7 e Sky, dove secondo l’Agcom i vicepremier giallobruni superano il 50% con punte del 58% del tempo di parola

Reportage

I manganelli croati sui sogni dei migranti

Federica Iezzi

Braccia e gambe doloranti, con lividi visibili sotto vestiti e coperte: preda dei populismi, la fallimentare politica europea in tema di accoglienza sta affondando nelle fredde colline boscose del confine nord-occidentale della Bosnia con la Croazia

AMOS OZ

Il crepuscolo di un sogno comunitario

Massimo Raffaeli

La scomparsa dello scrittore nato a Gerusalemme nel 1939. Nella sua monumentale autobiografia «Una storia d'amore e di tenebra» aveva narrato tre generazioni israeliane in cent'anni, un incrocio inestricabile di esperienza personale e destini collettivi

Cultura

La dimensione epica del quotidiano

Claudio Vercelli

Lo scrittore israeliano, divenuto coscienza critica nel suo ruolo di intellettuale, fece sua l'esigenza di mediare con la dura realtà dei fatti, con la potenza dei propri bisogni, affrontando la violenza delle angosce

La resistenza di un cronista scomodo

Vincenzo Vita

«Un morto ogni tanto. La mia battaglia contro la mafia invisibile» di Paolo Borrometi (Solferino editore): un libro di racconto e testimonianza

Burocrati che scippano l’arte

Laura Marzi

«La vita è ancora agra, signor Bianciardi» di Simona Guerra (edito da Progetti In-Contra), con le foto di Massimiliano Tursi

Visioni

Grazia Nidasio, una matita per le ragazze yé-yé

Andrea Voglino

Discreta, restia alle interviste, aveva esordito a vent'anno sul «Corriere dei Piccoli». Il suo personaggio più noto è quello di Valentina Mela Verde, una serie dalla parte delle bambine con la vita di tutti i giorni di una ragazzina milanese

Avventure nella rete tra algoritmi e pop up

Giulia D'Agnolo Vallan

In sala l'1 gennaio, «Ralph spacca internet» il nuovo cartoon Disney diretto da Rich Moore e Phil Johnston, dietro ai colori smaglianti nasconde una visione di internet piena di inquietudine

Jerry Schatzberg, uno spaventapasseri a New York

Fabrizio Rostelli

Scene di lavorazione di un documentario sull'inarrestabile novantenne, l'autore di Panico a Needle Park che fece esordire Al Pacino, ora pronto al lancio del libro delel sue fotografie a Bob Dylan

Danza, fantasma del cinema

Giulio Vicinelli

Amir Naderi, dopo l'austero "Monte" il suo nuovo film "Magic Lantern" penetra come una sfida nell'estetica dei grandi classici degli anni '40 e '50

Adam McKay, una moderna tragicommedia

Luca Celada

Esce nelle sale il 3 gennaio "Vice, l'uomo nell'ombra" la storia di Cheney vice di Bush, perosnaggio defilato e potente che ha cambiato il corso della storia