closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.11.2018

FAR WEST ITALIA

Legittima difesa, Salvini fa propaganda ma la legge rinvia

Andrea Fabozzi

Il ministro dell'interno si schiera subito con il commerciante di Arezzo che ha sparato e ucciso durante un tentativo di rapina: "Conti su di noi, cancelleremo l'eccesso di legittima difesa". La legge già approvata al senato abolisce il principio di proporzionalità tra minaccia e reazione. La Lega l'aveva promessa per la fine di quest'anno, ma ha dovuto accettare lo slittamento dopo il caso dei franchi tiratori sull'anti corruzione

Manovra, il «dialogo» si avvita

Andrea Colombo

Tria dice tutto e il contrario di tutto e lascia la palla al parlamento. La Ue: deficit al 2%. Conte rinvia all’incontro con Juncker al G20

Internazionale

Poliziotti egiziani indagati dalla Procura di Roma

Chiara Cruciati

Ieri dal Cairo, dove ha incontrato gli inquirenti egiziani, il team di Piazzale Clodio ha annunciato per i prossimi giorni l'iscrizione nel registro degli indagati dei poliziotti e i funzionari dei servizi ritenuti responsabili dell'omicidio del giovane ricercatore

Lazio, verso il flop la sfiducia a Zingaretti. I 5 stelle ci ripensano

Daniela Preziosi

Congresso dem, il presidente del Lazio ancora in testa ai sondaggi. E nel nuovo regolamento spunta una norma «anticontenzioso». Serve un segretario scelto dagli elettori. Se sarà eletto in assemblea c’è il rischio di vecchi riti che danno l’idea di un partito imploso e chiuso in se stesso

Economia

Per la genitorialità il governo prospetta un Welfare privatistico e condizionato al lavoro

Roberto Ciccarelli

Il rapporto "Natalità e fecondità" dell'Istat attesta un nuovo calo di oltre 15 mila nascite in Italia nel 2017, 45 mila in tre anni. Il ministro della famiglia Fontana lancia un "codice natalità" e considera il "bonus bebé" e "il terzo figlio in cambio di terra gratis" come un antidoto. Per i Cinque Stelle lo sarà il "reddito di cittadinanza" legato al lavoro gratuito e alla formazione obbligatoria

Reportage

Tijuana, i naufraghi dell’Impero

Luca Celada

Sulla martoriata frontiera tra i mondi dello sviluppo e dello sfruttamento. I corpi umani qui sono sempre stati in balia delle manovre del capitale, dislocati come forza lavoro in base ai programmi di produzione e le esigenze di mercato. L’economia del sudovest degli Stati uniti si regge sul lavoro degli immigrati ispanici

Visioni

Lila e Lenù, la guerra delle bimbe nel rione

Cristina Piccino

Napoli e la storia di Italia, due esistenze, un’amicizia viscerale. «L'amica geniale», la serie diretta da Saverio Costanzo dal romanzo di Elena Ferrante, conquista il pubblico. Un' ambizione spettacolare inedita nel servizio pubblico che non rischia però una lettura personale

Padri e figli tra redenzione e istanti di grazia

Luigi Abiusi

«Ride», l'esordio alla regia di Valerio Mastandrea, raccoglie luoghi e personaggi dell'immaginario incarnato dall'attore romano, periferie, un'urbanità randagia, un'umanità stanca eppure fiera

Mudhoney o della libertà del rock

Federico Scoppio

Sul palco Mark Arm è un tipo strano, non dà molta confidenza, dice due parole due. Con tanto distacco tratta il pubblico italiano accorso al concerto romano. Pochi convenevoli, molta sostanza

Il processo penale e le cose di cui nessuno sa nulla

Francesco Petrelli

Il ministro-sciamano- guardasigilli e il nuovo dibattimento reso eterno dall’eliminazione della prescrizione e costruito intorno alla presunzione di colpevolezza. Ovverogli errori (passati) dell'avvocatura e gli errori (attuali) della magistratura

L'Ultima

RiMaflow, la lotta paga

Roberto Maggioni

Hanno vinto i lavoratori e i tanti - oltre 300 persone - che ieri hanno presidiato l’area: lo sfratto della fabbrica recuperata di Trezzano sul Naviglio è stato sospeso fino al 30 aprile 2019

Todmorden, la città da assaggiare

Teodoro Margarita

Nella cittadina inglese dove ha messo le radici un nuovo modello di «paesaggio urbano commestibile» che attira turisti (e vip) dall’Inghilterra e non solo

Ripartiamo dalle terre interne

Lucio Cavazzoni

In Italia ci sono oltre 300 mila ettari di terreni non sfruttati e l’agricoltura tradizionale è stata soppiantata da quella industriale. È necessario ripartire dai territori per risollevare l’economia

Una Strategia per l’Italia dei paesini

Luca Martinelli

Oltre 13 milioni di persone vivono in piccoli comuni delle aree interne. Tra servizi che chiudono, popolazione che diminuisce, dissesti idrogeologici e patrimoni culturali abbandonati. Il piano dell’ex ministro Fabrizio Barca