closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.10.2021

Sconfitto sul disegno di legge Zan, il Pd si scopre in minoranza nella corsa per il Quirinale. Letta certifica la rottura «a tutto campo» con Renzi, che già tratta con Salvini. Destra unita al nastro di partenza. Nelle piazze di Milano e Roma intanto esplode la protesta

Economia

Reddito di cittadinanza: ecco la stretta del governo mentre crescono povertà e precarietà

Roberto Ciccarelli

Via libera del Consiglio dei ministri alla legge di bilancio: Penalizzati più di un milione di persone considerate «occupabili». Draghi: "Condivido il principio del "reddito", ma bisogna che sia esente da abusi e non sia da intralcio al buon funzionamento del mondo del lavoro". Conte: "La decurtazione del sussidio dopo la prima offerta di lavoro è giusta perché in un momento così difficile questa offerta non si rifiuta". Addio progressivo allo strumento anti-ricatto della precarietà. La prima manovra del governo Draghi è composta da 185 articoli e stanzia 30 miliardi di euro complessivi. Via libera alla riforma degli ammortizzatori sociali estesi anche alle aziende tra i 5 e i 10 dipendenti. Ci sono annunci di tagli delle tasse per 12 miliardi che saranno contesi dai partiti

Politica

Manovra ma solo per titoli, Draghi media e rinvia

Andrea Colombo

Questa legge di bilancio per Draghi è il battesimo del fuoco. Sin qui, grazie all'autorevolezza del suo nome, alla pandemia e a un contesto generale che relega la politica in una condizione di estrema debolezza, il premier non si è mai dovuto misurare con la complessità con cui si trova alle prese chiunque governi

Economia

Sulle pensioni non c’è niente ma Draghi promette dialogo

Massimo Franchi

Confermati i soli 611 milioni con beffa per donne - «Opzione» da 60 anni - precoci e categorie di gravosi. Il premier apre alla «flessibilità in uscita» falsificando però sul «ritorno al contributivo» . Domani la decisione di Cgil, Cisl e Uil sulla mobilitazione

Internazionale

I vaccini al G20, ma dalla Ue solo promesse

Andrea Capocci

Von der Leyen annuncia nuovi impegni a favore dei paesi poveri nella lotta alla pandemia. Ma la verità è che l’Europa non ha rispettato nemmeno le promesse timide fatte a maggio a Roma: le dosi spedite con il programma Covax arrivano a rilento. I governi del nazionalismo vaccinale si fanno scavalcare persino dal colosso farmaceutico Merck

Zackie Oh cerca giustizia

Elena Kaniadakis

Si è aperto il processo per Zak Kostopoulos, noto attivista lgbtq+, ucciso ad Atene tre anni fa, in pieno giorno, dall’omofobia

L’ombra di Hemeti dietro il golpe in Sudan

Matteo Giusti

Le visite sospette in Russia, Emirati e Israele degli uomini dell'ex capo dei Janjaweed, oggi comandante delle Forze di intervento rapido, pochi giorni prima della destituzione del premier Hamdok. Intanto si moltiplicano gli appelli alla protesta, malgrado la repressione

Cultura

Resistenza in forma di travesti

Francesca Lazzarato

L’autrice argentina Camila Sosa Villada presenterà domenica a Roma, nella cornice del festival InQuiete, il suo romanzo «Le cattive», appena pubblicato in Italia da Sur

A Roma, nella ferocia di una storia qualunque

Shendi Veli

X è l'esordio letterario di Valentina Mira per Fandango Libri. Oggi l'autrice ne discute a Roma in un panel con Carlotta Vagnoli, Antonella Lattanzi all’interno del festival Inquiete (al Cinema Avorio, alle ore 20). Modera l’incontro Giulia Siviero.

E poi il mostro dove lo metto?

Matteo Boscarol

Quel che succede alla carcassa del kaiju morto e come viene ripulita la zona, sono le curiose domande a cui cerca di rispondere un nuovo lungometraggio, "Daikaiju no atoshimatsu"

Commenti

La sinistra non sia conservatrice dell’Italia diseguale

Giovanni Paglia

La sinistra non può diventare conservatrice nell’Italia di oggi, adeguarsi alla cosiddetta Agenda Draghi, schierarsi dalla parte dei due terzi che hanno ancora qualcosa da difendere e rinunciare a rappresentare gli interessi e le aspirazioni di chi galleggia o affonda.

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.